L’Offerta formativa

L’Istituto musicale “Giulio Rusconi” aggiorna la propria offerta formativa tenendo in considerazione le nuove necessità e i nuovi bisogni di educazione ed istruzione musicale, anche alla luce della riforma dell’ordinamento nei Conservatori Statali, con una proposta di studi adatta ad ogni esigenza e ad ogni età, nel rispetto della serietà d’impostazione che dal 1976 caratterizza la filosofia dell’Istituto Musicale Giulio Rusconi fondato dal M° Luigi Toja.

Alle classi di strumento e canto principali si affiancano le materie complementari teoriche, storiche, di musica d’insieme e di educazione musicale generale, modulate in base al tipo di corso.

L’offerta formativa si articola in corsi propedeutici per bambini, corsi base per i più giovani, a cui seguono i corsi preaccademici, che seguono l’Allievo in un percorso professionalizzante, oppure i corsi liberi. Lungo il corso dell’anno verranno attivati i progetti speciali. Essi sono coordinati da referenti unici, usualmente docenti dell’Istituto musicale “Giulio Rusconi”. Di regola l’attivazione dei progetti speciali di carattere didattico prevede un numero minimo di iscritti, una durata per set di incontri (o prove musicali) e una piccola quota di iscrizione e frequenza.

La Propedeutica musicale

Il primo strumento che i bambini hanno a disposizione è il loro corpo. Si muovono, corrono, saltano, battono le mani e qualunque cosa capiti loro tra le mani, …la voce accompagna, con forti grida, piano, sbuffando, sospirando, sussurrando, salendo, scendendo. Non è ancora musica, ma nella musica c’è tutto questo: un’emozione che fa muovere il corpo e la voce.

Il corso di Propedeutica musicale permette ai bambini – divisi per fasce d’età omogenea – di avvicinarsi alla musica attraverso un percorso di apprendimento globale basato essenzialmente sul gioco e l’attività di gruppo, un modo per risvegliare e sviluppare le naturali facoltà musicali del bambino avvicinandolo al linguaggio musicale in modo creativo e personale.

Giochi musicali e cantati, semplici danze, filastrocche e l’uso di strumenti ritmici sono attività che permetteranno al bambino un approccio al ritmo e alla melodia spontaneo, coinvolgendo il corpo nella sua capacità di percezione plurisensoriale.

Lo stimolo sonoro diventa così il mezzo attraverso cui il bambino acquisisce delle competenze di base che rientrano sì nell’ambito musicale ma non solo, un modo per educarsi alla musica e mediante la musica.

Corsi base

Sono destinati agli alunni delle scuole primarie e, valutando caso per caso, dei primi anni della scuola secondaria di primo grado. I corsi offrono un solido avvio allo strumento prescelto. Si cura anche l’educazione musicale generale degli Allievi più giovani attraverso l’offerta di tutte le materie complementari.

Le lezioni hanno cadenza settimanale; ogni estensione della fascia minima di lezione viene concordata con l’insegnante, valutando esigenze individuali e adatte al percorso formativo di ogni Allievo.

Corsi preaccademici

Sono finalizzati a fornire allo studente una formazione musicale completa, in un’ottica professionalizzante, che lo conduce alle soglie dell’istruzione universitaria. Il percorso formativo segue le tappe dei programmi vigenti nei Conservatori di Stato, attraverso il conseguimento delle Certificazioni di livello. L’Istituto è convenzionato con il Conservatorio di Musica “Guido Cantelli” di Novara.

Le lezioni di strumento per i corsi preaccademici hanno cadenza settimanale, cui possono aggiungersi a discrezione del docente altri incontri di formazione in vista del superamento degli esami. Per gli Allievi dei corsi preaccademici sono attivate anche tutte le materie complementari.

Corsi liberi

Offrono la possibilità dello studio e della pratica dello strumento secondo le proprie esigenze formativa. Le lezioni hanno cadenza settimanale ed è consentita la frequenza ad alcune materie complementari.

E’ attiva anche la frequenza libera attraverso tessere a consumo per gli allievi adulti, in orario mattutino e serale.

Progetti speciali

  • Piccolo Coro “Giulio Rusconi”, direttore Luca Ratti
  • Musica da camera con pianoforte, coordinatore Giancarlo Vighi
  • Ensemble pianoforte/tastiera, direttore Grazia Galletta
  • Orchestra di Chitarre, direttore Emanuele Girardi
  • Rusconi Youth Orchestra, direttore Marco Pisoni
  • Orchestra Junior, direttore Silvia Frigerio, assistente Kristiana De Zen
  • I Piccoli Archi del Rusconi, direttore Uri Chameides
  • RusCorho, direttore Giancarlo Vighi
  • Band, coordinatore Linda Pinelli
  • Eventi, Concerti e Festival, direttore artistico Marco Pisoni
  • Masterclass, formazione ed aggiornamento
  • Guida all’ascolto e conferenze
  • Concorso Grand Prix – Italia Musica Giovane
  • Campi musicali estivi
  • L’Abbraccio sonoro, docente Tito Terreni